Iscriviti alla newsletter
Rimani costantemente a contatto con popolodelmare il portale della pesca in mare e del mondo marino
Previsioni meteo Italia
Click per aprire http://www.ilmeteo.it

Copyright - www.passioneducati.com
Moon Phase
Meteo
Home Fasolari

Fasolari

Fasolari

Esche e pasture - Fasolari

 

popolodelmare fasolaro.jpg - 182.34 Kb

Questa esca è una delle più potenti per il surf casting nostrano. Si presenta come un mollusco bivalve esternamente di colore rosa a righe bianche, grande e pesante, Per la pesca occorre aprirlo con un coltello inserendo la lama all'interno tagliano la parte muscolare a destra e poi a sinistra. Una volta aperto va separato dalle valve, quindi innescato sull'ago, o in alternativa passato con l'amo almeno quattro volte. Poi occorre rassodare il tutto con del filo elastico, senza esagerare. Alcuni pescatori sono soliti separare la lingua rossa (molto più dura) dal resto del mollusco e poi lo innescano per ultimo sull'amo. In questo modo si ottiene una migliore resistenza la lancio e maggiore durata in pesca. Le faoslare a pesca attraggono i pesci in condisurf in quanto hanno un forte sapore, il che quando il mare si muove molto è un indubbio vantaggio. A mare calmo si usa intera con le valve per la ricerca delle orate xxxl. Portatene sempre con voi un paio vive se andate a pesca in condisurf, usatele di notte o al tramonto e innescatele su paternoster possibilmente facendole lavorare nella schiuma. Lenze dal 30 al salire e ami da 1/0 in su a becco d'aquila. Attira spigole, orate, ombrine in genere, anche se sono registrate catture sporadiche su altre varie specie. Il Fasolare è un Mollusco Gasteropode Bivalve, detto anche ‘lingua rossa ’, caratterizzato da una grossa conchiglia al cui interno si trova una specie di lingua rossa.

Il Fasolare è caratterizzato da un sapore molto intenso per cui è preferibile utilizzarlo in condizioni di mare mosso quando per il pesce risulta più difficile trovare l’esca sul fondo. Utilizzato come esca, risulta essere molto robusta ed è gradita da tutti gli sparidi ma anche dall’orata, dalla spigola e dall’ombrina. Il Fasolare viene innescato, dopo aver rotto sul luogo di pesca la sua conchiglia con una pietra, utilizzando un amo storto grande che verrà infilato nel mollusco.